domenica 4 novembre 2012

MI SONO ISCRITTO ...

Sarò presente alla maratona di Tenero,
che partirà dallo stesso centro domenica 11
novembre alle ore 09.15.

Mi sono iscritto con tutto quello che ne consegue
o ne conseguirà ...

Nel senso che dopo la StraLugano il massaggiatore
mi aveva diagnosticato una contrattura muscolare
alla coscia sinistra, con l'interessamento del
muscolo "plantare" che non si trova nella pianta
del piede, ma bensì vicino al ginocchio.

3 giorni di assoluto riposo e poi lentamente ho iniziato,
le prime sedute correvo male  per non sollecitare
il muscolo ancora indolenzito e quindi si è contratto
pure l'adduttore sinistro, altro pit-stop e poi via.

In pratica sono 4 settimane che ho ripreso al 100%,
ho comunque corso sempre con un leggero dolore/fastidio,
quindi non ho mai potuto fare una seduta dove tornavo
e dicevo, "oggi non ho sentito nulla".

Ma avevo voglia di correre ancora una maratona e quindi
non ho desistito, in pratica il programma l'ho rispettato
in toto, pure i tempi sulle ripetute sono state rispettate,
anche se con maggior fatica a paragone degli altri anni.

Ho voluto iscrivermi senza grossi traguardi, quel 2h 45'
ventilato e sbandierato ad inizio settembre non sarà sicuramente
il mio tempo finale, comunque proverò a centrare una buona prestazione.

Sarò al via della maratona  anche perchè durante queste 4 settimane
di preparazione ho trovato 2 giornate davvero "nefaste"
dal punto di vista meterologico, quelle del 15.10 con un
8x1000m sotto una pioggia battente e con raffiche di
vento da nord che ad un certo punto mi hanno bloccato
sulla strada e poi il lungone del 28.10, ca. 32km con
pioggia e vento sempre da nord molto ma molto fastidioso.

Sono contento che ai 42.195km si sono iscritti il Luca Mozzini
il Marco Taddei ed ora manca all'appello solo il Manetti Alberto,
ma sono sicuro che non mi deluderà.

8 commenti:

  1. col tuo talento puoi campare di prepotenza, ma non approfittartene troppo..... ;)

    RispondiElimina
  2. ciao YO, in effetti il problema maggiore sarà quello
    di non esagerare nei primi 21.1km, poi vedrò...

    RispondiElimina
  3. l'importante è portarla a casa senza soffrire. poi il tempo in questa occasione può passare in secondo piano

    RispondiElimina
  4. Giusto nino, anche per il paicere di correre.

    RispondiElimina
  5. Non mi resta che farti un grosso in bocca al lupo !!! (;-)

    RispondiElimina
  6. Grazie Diego, speriamo che il fisico "tenga",
    auguri anche per la tua maratona del 18.

    RispondiElimina
  7. Grazie,corro Firenze il 25 (;-)

    RispondiElimina
  8. Vai a Firenze per la gara o per la "Fiorentina"?

    RispondiElimina